SHINTAIDO KANGEIKO 2018

Il Kangeiko rappresenta la pratica invernale all’aperto con il tempo freddo; per tradizione è uno studio delle tecniche dei tagli a mani nude e con il Bokuto, la spada di legno tipica dello Shintaido.

Sabato 17 febbraio.
Quest’anno sarà composto da tre principali keiko, o pratiche; punto di ritrovo è alle 8.45 presso il parcheggio del piazzale dello Stadio Liberazione a Omegna. Camminata (è disponibile anche il passaggio in automobile) verso il Belvedere di Quarna Sopra, dove si svolgerà la prima parte del Kangeiko.

La partenza per l’ascesa al Belvedere, attraverso il sentiero che passa per il Fontegno, è fissata alle ore 9.00; circa 50 minuti previsti per raggiungere il dojo, il luogo dove praticare. Piccolo break prima di cominciare con il primo keiko all’aperto, alle 10.00.
Pranzo offerto da Shintaido Italia verso le 12.30. Nel pomeriggio le pratiche si svolgeranno presso la palestra del Liceo Gobetti ad Omegna; la prima comincerà alle 14.30 e la seconda, più rilassante e meditativa, durerà un’ora con inizio alle 17.00.

È possibile partecipare a tutti e tre i keiko, ma anche solo a quello del mattino o del pomeriggio.

In caso di pioggia o neve, invece, il ritrovo e lo svolgimento del Kangeiko sono presso la palestra del Liceo Gobetti, in via XI settembre 11 a Omegna.

Insegnante principale:
Masashi Minagawa, Doshu – Master Instructor di Shintaido.

Per ulteriori informazioni: Patrizio (3807366530) o Gianni (3470162486).

In attesa di quelle di quest’anno, qualche foto del Kangeiko dell’anno scorso:

img-20170212-wa0127

Annunci
Pubblicato in pratica | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Workshop Omegna 2017. Kiri-oroshi

Tre keiko aperti a chi vuole scoprire lo Shintaido e, per chi già lo pratica, approfondire e migliorare la tecnica di Kiri-oroshi.

Sabato 2 dicembre
Pratica aperta a tutti!

1° keiko (ore 10.00 – 12.00)
Kiri-oroshi, da Eiko a Dai-jodan
Per i bambini: lezione speciale

2° keiko (ore 14.00 – 15.30)
Approfondimento di Kiri-oroshi

3° keiko (ore 16.00 – 17.00)
Diamond-8 cut Kata

Palestra Forma e Sport
via Carrobbio, 16 – Omegna

Insegnanti: Gianni Rossi, General Instructor di Shintaido;
Membri del Comitato Tecnico Italiano di Shintaido

Kiri-oroshi

斬り下ろし

Kiri (斬り) significa “tagliare”
Oroshi (下ろし) significa “abbassare”, “più profondo”, “lasciar cadere”
Kirioroshi (斬り下ろし) significa “tagliare in profondità” in giapponese.

Kiri-oroshi è una pratica di Shintaido che aiuta a conoscere meglio sé stessi in molti modi. Ci insegna a migliorare la nostra postura fisica, emotiva e intellettuale; ci aiuta a perfezionare la qualità della nostra comunicazione con gli altri e ci abitua ad ascoltare, a dirigere e incanalare l’energia circostante.
Attraverso questa pratica giochiamo con la forza di gravità; possiamo sperimentare l’accettazione, l’apertura e la chiarezza. È un esercizio che ci aiuta a pulire il nostro pensiero e stabilire una comunicazione profonda.
Kiri-oroshi è uno dei kumite basilari di Shintaido. Si può eseguire a coppie, ma si può anche studiare senza un compagno, a mani nude o con il bokuto. Se con Eiko-dai si studia una forma molto ampia, con Dai-jodan kiri-oroshi si impara il controllo di se stessi e la precisione del movimento, conservando tuttavia la filosofia e l’ideale di Eiko-dai.

Per chi già pratica Shintaido è una lezione particolare e uno studio approfondito, un lavoro preparatorio in previsione del Kangeiko di febbraio con Masashi Minagawa Sensei.

Per informazioni: Giovanni Rossi (cell. 347 0162486) o Patrizio Andreoli (cell. 380 7366530).
Per ulteriori chiarimenti scrivete all’e-mail shintaido@shintaido.it.

Pubblicato in pratica | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Gasshuku Nazionale 2017 – Foto

20° anniversario dell’Associazione Shintaido Italia
WA – UNITY
Omegna, 8-9 luglio 2017

Grazie per aver partecipato alla festa dei 20 anni dell’Associazione Shintaido Italia!
Chi ha voglia, lasci un commento della propria esperienza al Gasshuku nell’apposito spazio qui sotto. Non verranno pubblicati subito, sono anonimi se lo preferite; ma grazie alle testimonianze ricevute cercheremo di unire le vostre parole insieme per scrivere un articolo che descriva questo grande evento, raccontato da tutti!

Sotto al modulo, un po’ di foto…

Ecco qualche foto!

Pubblicato in pratica | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

GASSHUKU NAZIONALE 2017

20° anniversario SHINTAIDO ITALIA

WA – UNITY

Sabato 8 e domenica 9 luglio

Località

Il Gasshuku Nazionale 2017 si terrà a Omegna, nel paese in cui vent’anni fa è nata l’Associazione SHINTAIDO ITALIA.
Affacciato sulle sponde del Lago d’Orta, a pochi passi dal Comune e dall’imbarco per i traghetti che percorrono tutto il lago, l’Albergo Ristorante Croce Bianca sarà la base per questa festa di compleanno. Le pratiche all’aperto si svolgeranno presso lo Stadio “Liberazione”, dopo una piccola ascesa alla piana di Cireggio; le pratiche al chiuso saranno presso la Palestra dell’ITC “Dalla Chiesa-Spinelli”, raggiungibile con una camminata lungo le rive del torrente Nigoglia, l’unico emissario del lago.

Pratiche e tempistica

Nelle giornate di sabato e domenica esploreremo la pratica dello Shintaido attraverso quattro Keiko.
Il programma dettagliato delle pratiche verrà presentato all’apertura dello stage e sarà esposto nella Stanza dedicata all’Albergo Croce Bianca.

Sabato pomeriggio, alle ore 17.30, si svolgerà una pratica APERTA A TUTTI, senza distinzione di età o di esperienza, per chi vuole provare per la prima volta, per chi l’ha praticato anni fa e poi ha smesso, per chi è curioso e per chi è già esperto.

Cerimonia di apertura: sabato 8 luglio ore 9.30
Cerimonia di chiusura: domenica 9 luglio ore 11.30

Iscrizioni

Novità di quest’anno: le iscrizioni saranno on-line!
Di seguito il modulo di iscrizione per partecipare al Gasshuku: durante la compilazione saranno meglio specificate le pratiche, tempistiche, insegnanti, prezzi e tutte le informazioni necessarie.

MODULO DI ISCRIZIONE

Info

Numerosi i Sensei che festeggeranno i vent’anni di Shintaido Italia: i due Doshu Masashi Minagawa e Michael Thompson, i tre Dai-Shihan Alan Chevet, Giovanni Rossi e David Franklin, Pam Minagawa e Colette Mazillier e gli Istruttori in arrivo da tutta Europa.

Il Gasshuku si svolgerà principalmente all’aperto. Gli esercizi verranno praticati con il tradizionale Keiko-gi o in tuta.

Regolamento del Gasshuku 2017.

Per qualsiasi chiarimento o problematica relativo al Gasshuku vi potrete rivolgere a
Giovanni Rossi: 347 0162486 (boyondan@gmail.com),
Patrizio Andreoli: 380 7366530 (pacio987@gmail.com).

Pubblicato in pratica | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Shintaido è comunicazione

«In questi momenti non c’è nessuna guerra, nessun combattimento. Siamo amici, siamo buoni amici, giusto? E possiamo parlare. Se ci fosse la guerra, ci saremmo uccisi: poiché non c’è guerra, le tecniche di Shintaido sono finalizzate molto più alla comunicazione tra le persone che non al combattimento tra le persone.
Diciamo che sono tecniche per indagare dentro il cuore, per aprire la mente e lo spirito. Sono tecniche anche per unire la Natura e il Cuore e abituarsi a questa Unione. Usate i sensi e il corpo per stabilire una comunicazione con il cielo attraverso la verità universale.
[…] In Giappone ci sono molte arti marziali, giusto? Ma non è solo budo, giusto? Io, in realtà, traggo una gran forza dalla Natura. Per prima cosa, cerchiamo un movimento naturale. In secondo luogo, cerchiamo la comunicazione. In terzo luogo, cerchiamo di allargare i nostri cuori per cercare la verità universale. Solo questo, essere liberi. Questo è il cammino, la via “do” del karate, del judo… Se guardiamo il judo, l’aikido, il karate di Egami, non c’è scontro.» (Hiroyuki Aoki, 1999)

XaL&PaA

Pubblicato in scoperta | Contrassegnato | Lascia un commento

Shintaido Kangeiko 2017 – Foto

Fotografie del Kangeiko 2017, al Belvedere di Quarna Sopra. 12 febbraio 2017.

Pubblicato in pratica | Contrassegnato , , , | 2 commenti

SHINTAIDO KANGEIKO 2017

Il Kangeiko rappresenta la pratica invernale all’aperto con il tempo freddo; per tradizione è uno studio delle tecniche dei tagli a mani nude e con il Bokuto, la spada di legno tipica dello Shintaido.

Domenica 12 febbraio.
Quest’anno sarà composto da due principali keiko, o pratiche; punto di ritrovo è alle 9.15 presso il parcheggio del piazzale dello Stadio Liberazione a Omegna. Camminata verso il Belvedere di Quarna Sopra, dove si svolgerà la parte importante del Kangeiko.

La partenza per l’ascesa al Belvedere, attraverso il sentiero che passa per il Fontegno, è fissata alle ore 9.30; circa 50 minuti previsti per raggiungere il dojo, il luogo dove praticare. Piccolo break prima di cominciare con il primo keiko all’aperto, alle 10.30.
Pranzo al sacco verso le 12.30. Nel pomeriggio discesa fino al Fontegno per un’altra pratica all’aperto, nello spazio antistante il Santuario; verso le 15.00 ritorno a Omegna.

È possibile partecipare a tutti e due i keiko, ma anche solo a quello del mattino o del pomeriggio.

In caso di pioggia o neve, invece, il ritrovo e lo svolgimento del Kangeiko sono presso la palestra Forma e Sport, in via Carrobbio 16.

Insegnante principale:
Giovanni Rossi, General Instructor di Shintaido e San Dan di Shin-Kenjutsu.

Per ulteriori informazioni: Patrizio (3807366530) o Gianni (3470162486).

img-20170212-wa0127

Pubblicato in pratica | Contrassegnato , , | Lascia un commento